Informazioni pratiche


  • Feste Sacre:

Localizzazione

  • Descrizione:

Il santo patrono di Castrì di Lecce è San Vito martire, infatti, nel centro del paese, si trova la chiesa intitolata al santo e la stessa chiesa conserva una statua di san Vito laccata in oro, inoltre, nelle immediate vicinanze, s'innalza una colonna in pietra leccese dedicata anch'essa al santo patrono. Non si hanno dati certi sulla vita del santo ma la tradizione vuole che egli sia nato in Sicilia da padre pagano, mentre la madre morì dandolo alla luce. Vissuto sotto l'impero di Diocleziano, durante le persecuzioni dei cristiani, Vito era stato cresciuto dalla nutrice Crescenzia e dal precettore Modesto, entrambi di fede cristiana. Tradito dal padre, Vito venne arrestato per ordine di Valeriano. Il giovane subì torture e il carcere, senza mai rinnegare la propria fede. Si racconta anche che Vito abbia guarito il figlio di Diocleziano, malato di epilessia, ma il giovane cristiano non fu graziato per il miracolo, anzi, lui e i suoi compagni martiri, Modesto e Crescenzia, subirono la terribile tortura della "catasta" (15 giugno 304).



Vedi sul tuo navigatore!