Localizzazione

  • Comune: Seclì
  • Provincia: Lecce
  • Indirizzo: Via G. Puccini, 20
  • Civico: 20
  • Telefono: 0836554213
  • Fax: 0836554686
  • E-mail: info@comune.secli.le.it
  • Web www.comune.secli.le.it


Altre Informazioni

  • Siti Archeologici:
  • Abitanti: <5000
  • Localizzazione: Entroterra
  • Localita:
  • Seclì:

    Il piccolo borgo di Seclì è la soluzione ideale per una vacanza lontano dal caos, tutta dedicata al relax e alla riconciliazione con sé stessi. Le sue chiese e le costruzioni feudali, le campagne circostanti e il mare a pochi km vi forniranno la tela su cui dipingere la vostra permanenza in questo suggestivo angolo del...

    Leggi tutto

    ... Salento.   Alla scoperta del piccolo borgo. L'origine di Seclì è incerta e va attribuita all'epoca romana o a quella normanna. In quest’ultimo periodo conobbe sicuramente un primo notevole sviluppo, prima che diverse e importanti famiglie feudali si succedessero nel controllo del borgo, dai Brienne, ai d'Enghien, agli Orsini Del Balzo, ai Rossi, ai Papaleo. In particolare furono i duchi D'Amato, nel Cinquecento, a imprimere sensibili trasformazioni nell'abitato edificando chiese e dimore signorili.  La visita al piccolo borgo di Seclì è breve e intensa. Essa si articola prevalentemente attraverso le costruzioni religiose, tra cui le più importanti restano sicuramente la cinquecentesca Chiesa di Santa Maria delle Grazie, che sorge su un'antica chiesa dei secc. XI-XII, e la Chiesa e il Convento di Sant'Antonio da Padova, edificati nel tardo Cinquecento. Il convento, oggi di proprietà comunale, è costituito da due piani e si distribuisce attorno a un chiostro delimitato da portici con volte a crociera che custodisce, al centro, una cisterna ottagonale. Altre chiese o cappelle, costruite tra il Seicento e il Novecento, sono la Chiesa Parrocchiale della Beata Vergine Maria delle Grazie, la Cappella del SS. Crocifisso, la Cappella della Madonna del Carmine, la Cappella delle Anime Sante del Purgatorio, la Cappella della Madonna di Luna e la Cappella del SS. Crocifisso della Masseria. Degni di menzione sono infine la Croce dei Padri Passionisti, oggetto di profonda devozione da parte degli abitanti del paese, e il Calvario, sito nei pressi del Convento e della Chiesa di Sant'Antonio da Padova, anch'esso al centro delle liturgie soprattutto nel periodo pasquale.    Se dall'architettura religiosa si passa a quella feudale, la curiosità si sposta sul Palazzo Ducale, edificato nella seconda metà del Cinquecento dai D'Amato sul luogo di un preesistente fortilizio. Suggestivo per la sua scalinata settecentesca che dal cortile consente l'accesso al piano superiore e per i pregevoli affreschi delle residenze nobiliari, oggi è di proprietà comunale e ospita eventi e sagre.

    Chiudi

  • Polizia Indirizzo: Piazza San Paolo
  • Polizia Telefono: 0836554376
  • Proloco Indirizzo: Via Convento, 67
  • Proloco Telefono: 0836551560


Il piccolo borgo di Seclì è la soluzione ideale per una vacanza lontano dal caos, tutta dedicata al relax e alla riconciliazione con sé stessi. Le sue chiese e le costruzioni feudali, le campagne circostanti e il mare a pochi km vi forniranno la tela su cui dipingere la vostra permanenza in questo suggestivo angolo del Salento.  







Mappa/Localizzazione

Vedi sul tuo navigatore!

Seclì Per te

Il piccolo borgo di Seclì è la soluzione ideale per una vacanza lontano dal caos, tutta dedicata al relax e alla riconciliazione con sé stessi. Le sue chiese e le costruzioni feudali, le campagne circostanti e il mare a pochi km vi forniranno la tela su cui dipingere la vostra permanenza in questo suggestivo angolo del Salento.