Localizzazione

  • Comune: Surano
  • Provincia: Lecce
  • Indirizzo: Via Eroi della Resistenza, 20
  • Civico: 20
  • Telefono: 0836939002
  • Fax: 0836938338
  • E-mail: protocollosurano@pec.rupar.puglia.it
  • Web http://www.comune.surano.le.it/

Cosa c'è qui vicino a Surano?



Altre Informazioni

  • Siti Archeologici:
  • Abitanti: <5000
  • Localizzazione: Entroterra
  • Localita:
  • Surano:

    Nel percorso alla scoperta delle bellezze del basso Salento, Surano merita di ritagliarsi un piccolo spazio. Il borgo di origine medievale e a vocazione agricola, sorprende per la delizia del centro storico e per il calore con cui i suoi abitanti sanno accogliere i...

    Leggi tutto

    ... visitatori. Il centro storico. L’origine di Surano risale al periodo bizantino di cui, in parte, il centro storico conserva ancora l’impianto: un sistema di vicoli ciechi attorno alla struttura fortificata, il castello. I vicoli si distribuivano sulle tre principali direttrici di Via Fosso, Via Santa Lucia e Via Nociglia, considerate le principali arterie di Surano fino alla seconda metà del Novecento con l’espansione del borgo. Caratterizzano il centro storico di Surano le “case a corte” , modesti locali abitativi, una al massimo due stanze, che si affacciano su uno stesso spazio aperto in comune con altre abitazioni (la corte) in cui è facile ritrovare elementi come il pozzo da cui si attingeva l’acqua o la “pila”, un lavabo in pietra. Dal castello alla torre. Fino alla seconda metà del XVI secolo Surano era dotato di un castello in parte crollato con il passare del tempo e, per questo motivo, definitivamente abbattuto. Fu sostituito da una torre fortificata che aveva il compito di presidiare il centro del borgo. Fuori dalle mura, fra il XV e il XVI secolo, fu costruita un’altra torre all’interno di un complesso masserizio fortificato, lungo la direttrice Lecce-Leuca, inserita nel sistema dei presidi militari posti a controllo del territorio. Luoghi di culto. È da visitare la Chiesa Madre dell’Assunta, risalente alla seconda metà del Settecento. La facciata, dallo stile lineare e sobrio, si caratterizza per la presenza sulla destra della cappella fatta costruire dalla Confraternita della Madonna delle Grazie e della torre dell’orologio. Molto bella anche la Chiesa della Madonna delle Grazie, costruita nei primi anni del Novecento. La facciata, in stile umbertino, è completamente in pietra leccese ed è arricchita dalla presenza del campanile a pianta quadrata. Si segnalano anche le cappelle di San Rocco e della Madonna di Leuca, la prima adiacente all’antica cappella di San Giovanni e la seconda fuori dal centro abitato. Un tuffo nella natura del Parco dei Paduli. Il territorio di Surano comprende parte del Parco dei Paduli, consigliato a chi vuole stare a contatto con la natura e immergersi in un paesaggio rurale dominato da interminabili distese di ulivi. Il Parco ricopre un’area occupata, fino al sec. XIX, dal Bosco Belvedere: una fitta foresta di querce delle quali oggi rimangono solo pochi esemplari sfuggiti alla distruzione. Il tutto è compreso nel Parco Agricolo Multifunzionale dei Paduli, sorto nel 2003 con il coinvolgimento dei comuni di San Cassiano, Supersano, Surano, Nociglia, Botrugno, Scorrano, Sanarica, Giuggianello, Maglie e Muro Leccese. Il progetto di una rete tra i centri del Parco si pone l’obiettivo della salvaguardia e della valorizzazione del territorio, anche attraverso la difesa della funzione economica dell’attività agricola, che ha segnato la storia dello sviluppo economico di quest'area.

    Chiudi

  • Polizia Indirizzo: Via Eroi della Resistenza, 20
  • Polizia Telefono: 0836939002
  • Proloco Indirizzo: Via Roma, 4
  • Proloco Telefono: 0836939348


Nel percorso alla scoperta delle bellezze del basso Salento, Surano merita di ritagliarsi un piccolo spazio. Il borgo di origine medievale e a vocazione agricola, sorprende per la delizia del centro storico e per il calore con cui i suoi abitanti sanno accogliere i visitatori.







Mappa/Localizzazione

Vedi sul tuo navigatore!

Surano Per te

Nel percorso alla scoperta delle bellezze del basso Salento, Surano merita di ritagliarsi un piccolo spazio. Il borgo di origine medievale e a vocazione agricola, sorprende per la delizia del centro storico e per il calore con cui i suoi abitanti sanno accogliere i visitatori.