Viaggio tra Castri Guarino e Castri Francone. Tour senza barriere.

Informazioni pratiche



Localizzazione

  • Comune: Castri di Lecce
  • Provincia: Lecce
  • Nome: ANYWAY ACCESSALENTO
  • Indirizzo: Via Napoli, 10
  • Civico: 10
  • Telefono: +39.333.7375263
  • E-mail: info@accessalento.it
  • Web www.accessalento.it

Cosa c'è qui vicino a Castri di Lecce?


  "A spasso tra i due casali di Castri Guarino e Castri Francone"-Itinerario "for all" tour senza barriere. Castri di Lecce nasce dell'unione di due antichi villaggi: Guarino (1353) e Francone (1302). Castri di Lecce, fu abitato sin dall'età del Bronzo.Due Santi Patroni, la Chiesa di San Vito Martire per Castri Francone (1700) e la Chiesa della Madonna Santissima della Visitazione per Castri Guarino (ricostruita nella metà del XVII secolo sulle fondamenta di una struttura cinquecentesca). La visita guidata si svolge in un percorso per le vie delle due contrade ed è possibile visitare: Chiesa di S. Maria della Visitazione (XVII sec.); Chiesa di S. Vito (1734/1772); Chiesa di S. Maria delle Grazie (XVII sec. conserva un pregevole altare maggiore del 1652); Visita...

Leggi tutto

... alla tomba del garibaldino Vincenzo Martelli componente della spedizione dei mille; Cappella Madonna della Luce (1570) e Menhir della Luce. Cappella della Madonna Immacolata (costruita nel 1858); Cappella della Trinità (riedificata nel XVIII secolo); Menhir Della Luce, collocato nella piazzetta della Cappella Madonna della Luce. Altezza m 2,43 / sezione m 0,34x0,23 Frantoio ipogeo XV – XIX sec. Palazzo Vernazza prima metà del XVII sec. Fruibilità ed accessibilità del tour: per i visitatori con disabilità fisica o sensoriale, previo appuntamento, un supporto logistico dell’associazione di volontariato Anyway Accessalento (tel. 333/7375263 info@accessalento.it) Volontari accompagnatori per l’intero tour, interpreti L.I.S., mappe tattili, informazioni in braille, interpreti metodo MALOSSI, itinerari facilitati per i visitatori con disabilità intellettivo-relazionale e itinerari per bambini. Ingresso monumenti: gratuito; Su prenotazione: Visita alla lavorazione di cestini in vimini, realizzati da pochissimi anziani del paese, un mestiere perduto ma che ancora oggi, qualcuno grazie alla passione e la pazienza riesce ad intrecciare magicamente i “vinchi e le canne” dando vita al tradizionale cestino usato dai vecchi contadini del paese per la raccolta delle olive; Ricami e merletti, visita alle poche lavoratrici rimaste che con molta delicatezza e maestria da un semplice filo di cotone bianco, lavorato ad uncinetto o tombolo o altre tecniche di ricamo, riescono a creare lavori e applicazioni, che un tempo servivano per arricchire la “Dote” e ciò che serviva per il “Corredo” che le giovani ragazze promesse in sposa dovevano avere il giorno del matrimonio; Visita in casa di massaie alla scoperta di ricette antiche. E’ possibile inoltre fare visita ai vari artigiani e commercianti presenti sul territorio al fine di degustare prodotti e oggetti tipici.

Chiudi


Altre Informazioni

  • Siti Archeologici:
  • Stagione Consigliata: Tutto l anno
  • Durata dell'Esperienza: Half Day Tour da 0 a 4 ore
  • Fascia età: Ideale per tutti
  • Livello di Difficoltà: Basso
  • Fascia di Prezzo: Meno di € 50
  • Lingue Straniere:


Vedi sul tuo navigatore!